Albano Laziale

Le Catacombe di San Senatore

La loro fama dipende sia dalla presenza di corpi di Santi e di Martiri, sia dal fatto di essere le uniche insieme alle Catacombe Ad Decimum di Grottaferrata sul territorio dei Colli Albani

Le Catacombe di San Senatore si trovano al di sotto dell’area occupata in superficie dal convento e dalla chiesa di Santa Maria della Stella ad Albano Laziale. L’ipogeo cristiano fu realizzato all’interno di una cavità precedentemente utilizzata per l’estrazione della pozzolana; l’uso del sito a scopo funerario e culturale sembra iniziare intorno al III secolo d.C., per arrivare fino al XII secolo. La lunga frequentazione dell’ ipogeo è forse dovuta al fatto che uno degli ambienti sotterranei venne trasformato in una vera e propria ecclesia, prima connessa al culto dei martiri locali e poi, probabilmente, utilizzata da una comunità monastica presente nei pressi dell’ipogeo.

Nella cripta centrale sono presenti iscrizioni sepolcrali pagane e cristiane e diversi affreschi, come quello che raffigura Cristo tra gli sponsores ed i martiri (fine V secolo d.C. inizi VI secolo d.C.), e quello che rappresenta San Senatore titolare della Catacomba (fine IV inizi V secolo d.C.), ed uno più recente di Cristo Pantocrator tra San Smaragdo e la Madonna (XI-XII secolo d.C.). Tutti i reperti rinvenuti sono esposti all’interno del Museo Civico di Albano.