Rocca Priora

E' il borgo più alto dei Castelli Romani e per secoli la sua economia è stata fondata sul commercio della neve utilizzata per conservare i cibi, tanto da guadagnarsi il titolo di "nevaio di Roma"

il Santuario della Madonna della Neve testimonia ancora oggi lo stretto rapporto che il paese ha sempre avuto con questa sua caratteristica attività.
Una passeggiata nei vicoli del centro storico offre scorci che hanno ancora il sapore dei vecchi tempi e chi si affaccia dal belvedere posto in cima al paese sazierà la sua vista di bellezza osservando uno dei panorami più suggestivi dei Castelli Romani; lo sguardo si poserà su Roma e i Monti Tiburtini e Prenestini.

Da vedere nel borgo la Chiesa di Santa Maria Assunta e l’attiguo Palazzo Savelli, oggi sede comunale; mentre per gli amanti della natura si consiglia: il sentiero panoramico che porta a Frascati attraversando l’area archeologica del Tuscolo; il Pantano della Doganella, una zona umida che ospita rari esemplari di tritoni e salamandre; il bosco del Cerquone dove è possibile ammirare alcuni esemplari secolari di cerro e farnia che superano i tre metri di circonferenza.

 

Informazioni

Leggi tutto