Chiesa del Crocifisso

Situata a pochi passi dalla Chiesa parrocchiale dell'Assunta, la Chiesa del Crocifisso è un piccolo edificio religioso, il primo edificato nella Rocca nel XII secolo. Nel 1557 a causa di un violento incendio che uccise più di 50 persone, la piccola chiesetta venne devastata. Ricostruita grazie all'interessamento di Ascanio Colonna, assunse dimensioni maggiori. Venne articolata in tre navate, rette da tre piloni per lato, e con tre cappelle totali. Nel 1613 vi fu proclamato patrono San Carlo Borromeo.

Negli anni la piccola chiesa venne abbandonata, fino al crollo l'11 settembre 1747, che uccise una donna e ne ferì sette, oltre a provocare il crollo di alcune abitazioni. L'edificio venne ristrutturato e riaperto al pubblico nel 1865, grazie all'interessamento dell'Arciprete Girolamo Sciamplicotti. All'interno vi si trovano opere dello scultore tedesco Theodor Wilhelm Achterman.

Indirizzo: Piazza del Crocifisso, Rocca di Papa

LAT/LONG: 41.760730, 12.710206