Sentiero dell'Artemisio

L'itinerario è lungo circa 10 chilometri ed è di difficoltà media. Inizia dal sentiero CAI 519, che parte dalla Via dei Pratoni del Vivaro, di fronte all'ingresso al Centro Equestre Federale. Questo itinerario ha il primo tratto in comune con l'itinerario "Q" che conduce al Passo del Lupo (e poi da qui al Maschio d'Ariano tramite l'itinerario "O").

Dopo circa 1,3 chilometri dal punto di partenza, i due itinerari si dividono e per seguire il nostro bisogna prendere a destra. Si prosegue dunque in ripida salita per oltre un chilometro, fino ad un punto panoramico posto a 885 metri, da dove si diparte un sentiero che scende verso destra e che formerà un anello per tornare fino a qui. Dopo la ripida discesa (in un interessante bosco misto residuale di quercia, acero e tiglio, con numerose specie arbustive quali corniolo, nocciolo, agrifoglio e ginestra) inizia la risalita che porta alla Sella dell'Artemisio e ad un punto panoramico da dove, nelle giornate limpide, lo sguardo riesce a spaziare verso sud fino al mare. Proseguendo il sentiero si sfiora Monte dei Ferrari, si incontra un altro punto panoramico ed infine si raggiunge Monte Peschio, per poi tornare - tramite i sentieri CAI 520 e 519a - al punto panoramico ad 885 metri passato all'andata, da dove si ripercorre il tratto iniziale di 2300 metri che riporta al punto di partenza.