Chiesa di Santa Maria del Pozzo

La Chiesa di Santa Maria del Pozzo di Nemi, edificata nel XVII secolo, è una tra le più grandi e belle chiese della zona dei Castelli Romani. Fu costruita in sostituzione della Cappella di Palazzo, che era stata demolita per far posto ad un ampliamento del castello. Dato che la cappella era intitolata alla Madonna de puteo eminente (perché sorgeva vicina ad un pozzo, forse la cisterna del castello) la denominazione rimase identica anche per la nuova chiesa. Successivamente, all'inizio dell'Ottocento, in seguito al restauro della facciata, venne posta l'attuale iscrizione che si legge sul frontone: Deo et Beatae Virgini in Coelum Assumptae La chiesa, ad una navata con cappelle laterali e transetto, ospita un organo proveniente dalla chiesa dell'Ara Coeli in Roma, costruito nel 1847 e qui collocato nel 1936; inoltre vi si trova un Trittico ligneo di Antonio Aquili, detto Antoniazzo Romano (databile quindi fra la seconda metà del Quattrocento e i primi anni del Cinquecento): rappresenta il Cristo al centro, e San Giovanni Battista e San Giovanni Evangelista ai lati; è di grande valore artistico e recentemente è stato restaurato. La chiesa è aperta al pubblico e visitabile.

Indirizzo: Via del Municipio, Nemi

Telefono: 06 9368804

LAT/LONG: