Castelli Romani DOP

Castelli Romani DOP: l'emblema della tradizione.

"E l'acqua se ne vada dove le pare a rovinare il vino, lontano, fra gli astemi: questo vino è puro." Cit. Catullo.

Era l'antico vino dei poeti romani, ammirato e celebrato nelle loro opere, come le eccellenti qualità vinicole di questa vasta area che abbraccia oggi i comuni dei Castelli Romani. Da oltre duemila anni la fresca brezza marina, risalendo le soleggiate colline di questi arcaici territori, conferisce sapidità e corpo a questo vino di carattere, le cui incredibili uve riescono ad assorbire il meglio dei ricchi minerali che ricoprono i terreni vulcanici, su cui sono adagiati i vigneti destinati alla produzione del vino Castelli Romani DOP (Denominazione di Origine Protetta). È il vino che può erigersi a emblema stesso della tradizione vinicola del popolo castellano. Essendo l'unico vino ad essere prodotto in ogni comune dei Castelli Romani, ne racchiude la cultura millenaria esprimendola in tutte le sue note, sia nel gusto che nell'aroma, tanto da meritare il nome stesso del territorio. La vastità di tipologie prodotte, ognuna delle quali comprende una versione secca, una amabile ed una frizzante, racconta la storia e la ricchezza di queste genti, le quali nonostante le differenze e le tipicità locali, si sono sempre riconosciute in una identità comune. L'armonia e la spensieratezza che si incontra visitando i Castelli Romani, si ritrova nella tipologia di bianco di questo vino, nel suo gusto fresco e fruttato, mentre degustando la fragrante morbidezza dell'omonimo rosso, si può assaporare nel suo sapore rotondo e vivace, tutta l'allegria e l'amore per la vita che pervade queste terre. Senz'altro è però il "rosato" l'encomiabile vino che meglio rappresenta il legame storico e culturale dei Castelli Romani: frutto del felice connubio tra uve a bacca bianca ed uve a bacca nera, interpreta straordinariamente bene le tante peculiarità dei singoli paesi, nella vasta gamma di tonalità che assume di volta in volta: sfumature diverse di una storia comune.

Il vino Castelli Romani è riconosciuto come prodotto DOP, Denominazione Origine Protetta, marchio di tutela giuridica conferito dall'Unione Europea.

© Paola Bartoloni