Porchetta di Ariccia IGP

Porchetta di Ariccia IGP (Indicazione Geografica Protetta): una vera esperienza dei sensi.

La felicità sta nel gusto non nelle cose: assaggiate e sognate...

1950. Nella storica Piazza di Corte, cui il genio di illustri artisti quali il Bernini e Carlo Fontana ha reso quel gioiello architettonico meraviglia di Ariccia, un gruppo di amici guidati dalla passione, e assieme al sindaco della cittadina, istituivano la prima Sagra della Porchetta, la prima settimana di settembre. Solo in un tale scenario, si poteva rendere omaggio a un altro grande patrimonio ariccino, la porchetta.

Opera d'arte gastronomica, le sue origini vengono fatte risalire addirittura all'epoca pre-romana, a quei sacerdoti latini, che avevano l'importante compito di lavorare e preparare le carni suine da offrire in sacrificio a Giove Laziale, nel tempio sul vicino Monte Cavo. È una tradizione antichissima quella della porchetta, ad Ariccia. Arricchita e consolidatasi in epoca romana grazie all'impulso della nobiltà patrizia, si è mantenuta viva nel corso della storia per merito di poche esperte famiglie ariccine, che nel corso dei secoli ne hanno tramandato di padre in figlio ricetta e segreti. Ancora oggi la preparazione di questa specialità a base di carne suina è un vero e proprio rituale, per il quale vengono utilizzati solo esemplari di sesso femminile, interi, da cui il nome "porchetta", la cui carne è notoriamente più magra e saporita.

Dopo essere stata disossata dall'interno, secondo tecniche particolari, si procede con quella che è un'arte per ogni "porchettaro", ovvero la speziatura della carne, con sale, pepe, aglio e rosmarino, rigorosamente freschi. A questa segue la fase della legatura dell'animale, importantissima per mantenere la compattezza delle carni durante il taglio, a seguito del processo di cottura, anch'esso oggetto di costanti e accurati controlli. Tra le caratteristiche che contraddistinguono questo prodotto tipico, oltre la famosissima forma a "tronchetto", c'è sicuramente la croccantezza della crosta, a cui si contrappone una carne morbida e succosa, leggermente sapida ma amabilmente aromatica. Un'estasi per il palato!

Eventi nella zona legati al prodotto.

Ogni anno in settembre si svolge nel centro storico di Ariccia, sulla Berniniana piazza di corte, la Sagra della Porchetta. Questa sagra ha ricevuto i natali nel 1950, grazie ad un gruppo di amici con la passione per questo prodotto, i quali esposero bancarelle con astanti in costume tradizionale aricino. Ai giorni d'oggi alla sagra solitamente partecipano le ditte produttrici di porchetta più affermate. Il programma prevede, oltre alla degustazione del prodotto, mostre, artisti di strada e artigianato, spettacolo musicale e di moda.

© Paola Bartoloni